3°cotta… Brown Ale

Eccoci di nuovo qua a parlare e a produrre birra !!!

Visto la recente publicazione sullo stile delle brown ale, che amo da impazzire, ho deciso giusto ieri sera di metterne su una !! Ho seguito le linee guida dello stile, ma anche dando un carattere un pò più mio alla ricetta !!!

 

Schermata 2018-03-08 alle 17.46.00Grist

Pale ale

Biscut

Fiocchi d’avena

Orzo tostato

Choccolate

Luppolatura

Target in amaro

Bramling Cross aroma

Lievito

M 15 Empire ale

Parliamo di una brown ale incentrata un po più sulle noti biscottate/nociolate che caramellate, con un equilibrio ben bilanciato tra la densità e la luppolatura.

Ho eseguito un mash in a 55°, con subito una risalita di temperatura fino a raggiungere il target di mono-step a 68°. Durante il mash mi sono premurato di effetturare dei rimontaggi delle trebbie per evitare canalizzazioni e problemi di filtrazione, visto la presenza di fiocchi nell’impasto.

Durante lo sparge non ho avuto grossi problemi di filtrazione, ma è durato sicuramente piu a lungo del normale, senz’altro evitabile aggiungndo al grist della lolla di riso.

Ho eseguito una bollitura di 75′ min come vuole lo stile inglese ( 75/90 min ), e a fine bollitura ho riscontrato in fermentatore un litro in meno al previsto ma con un OG superiore a 4 punti densità. Problema risolto aggiungendo un litro d’acqua prima dell’ inoculamento dei lieviti.

Temperatura di inoculo a 25° e discesa nell’arco della notte fino a T target di 18°; al momento la fermentazione è partita e rimane costante a 18°.

Vi terrò aggiornati su percorso della fermentazione e del tanto atteso assaggio !!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: